A seguito del trasloco presso il polo di Verduno, le informazioni sono in fase di aggiornamento. Ci scusiamo per il disagio.

Vademecum Campagna Vaccinale – Informazioni relative alla campagna vaccinale

VACCINAZIONI CATEGORIE PARTICOLARI
Pressoché tutti i soggetti (operatori scolastici, forze dell’ordine, Protezione civile, Volontari,
care-givers) sono stati chiamati: le ulteriori pre-adesioni che stanno continuando ad
aggiungersi vengono, man mano, inserite nelle agende. Chi non si è presentato, può
ripresentare la propria pre-adesione con le medesime modalità utilizzate nella precedente
occasione e verrà recuperato.
VACCINAZIONI OVER-80
Entro il 15 aprile sono stati vaccinati (con la prima dose) tutti coloro che hanno dato la pre-
adesione: anche per questa categoria le pre-adesioni che si continuano ad aggiungere
verranno, man mano, prese in considerazione in sedute dedicate. Per gli utenti non
“trasportabili” il primo ciclo di somministrazioni (prima dose) si concluderà entro il mese di
aprile. I cittadini di età superiore agli 80 anni che non hanno fatto la richiesta (oppure che non
si sono presentati) possono ancora farla tramite il MMG.
VACCINAZIONI PER GRAVI PATOLOGIE (soggetti definiti “VULNERABILI”)
L’elenco di queste categorie di malattie è stabilito da precise disposizioni ministeriali. La
preadesione dei cittadini affetti da tali patologie viene fornita all’ASL dal MMG (che fornisce
anche i nominativi dei care-givers nei casi in cui il ministero ha previsto che sia opportuno che
vengano vaccinati subito). Essi vengono convocati per la vaccinazione dall’ASL via sms. Le
vaccinazioni sono iniziate mercoledì 31 marzo e vengono effettuate presso il centro vaccinale
di Verduno e le Case della Salute.
VACCINAZIONI CLASSI 70-79
Le persone devono autonomamente compilare la pre-adesione sul sito
www.ilpiemontetivaccina.it e possono essere chiamate dal proprio MMG se il Medico aderisce
alla campagna di vaccinazione, presso il suo studio. In alternativa, saranno convocate dall’ASL
via sms. Queste convocazioni sono già iniziate da alcuni giorni.
VACCINAZIONI CLASSI 60-69
A partire da GIOVEDÌ’ 8 APRILE, le persone possono compilare la pre-adesione sul sito
www.ilpiemontetivaccina.it e possono essere contattate dal proprio MMG, se aderisce alla
campagna di vaccinazione, presso il suo studio. Se non aderisce, saranno convocate dall’ASL via
sms. Data l’attuale disponibilità di vaccini, le persone in questa classe di età non riceveranno la
convocazione a breve.

Per le altre categorie e classi di età, non è ancora disponibile una data in cui queste
vaccinazioni inizieranno (non sarà, comunque, a breve).

MEDICI DI FAMIGLIA(MMG) Ciascuno di essi può aderire o meno alla campagna di
vaccinazione presso il proprio studio. Se il Medico aderisce, può vaccinare presso il proprio
ambulatorio oppure presso sedi organizzate con altri MMG o enti terzi. I MMG collaborano
anche alle vaccinazioni presso i centri vaccinali dell’ASL. Alcuni medici hanno già iniziato presso
i propri studi con poche dosi fornite dalla Regione, prelevandole, però, dalle scorte dell’ASL.
Per questa modalità di vaccinazione, per ora per la categoria dei 70-79 enni, saranno i MMG a
chiamare i propri pazienti e a fissare l’appuntamento. Come detto sopra, un cittadino tra i 70 e
79 anni (ed anche per le categorie successive) potrebbe anche essere chiamato direttamente
dall’ASL tramite SMS nel caso il MMG non vaccina presso il proprio studio.

CRITERI DI PRECEDENZA USATI DAGLI MMG CHE VACCINANO PRESSO IL PROPRIO
STUDIO
E’ stato richiesto ai MMG di iniziare con la fascia d’età 75-79 anni, proseguendo, poi, con la
fascia d’età 70-74. I MMG hanno, tuttavia, una certa autonomia di comportamento, potendo
valutare le condizioni complessive di ciascun paziente.
FARMACIE: In Piemonte la convenzione Farmacie-Regione non è ancora attiva.
VACCINAZIONI DA PARTE DI SOGGETTI PRIVATI
Sono escluse dalla legge, quindi è consigliabile astenersi dall’accettare offerte di vaccinazioni
non ufficiali, anche per ragioni di sicurezza personale. L’ASL è invitata a stipulare convenzioni
con entri privati accreditati e non, per la costituzione di ulteriori punti vaccinali con le stesse
modalità dei punti vaccinali ASL. Sono in corso trattative in tal senso.
 SCELTA DEL TIPO DI VACCINO
La tipologia di vaccino utilizzato è determinata dalla politica vaccinale nazionale e regionale.
Non è possibile al singolo individuo optare per un vaccino diverso. Si tratta comunque di
vaccini ad elevata sicurezza ed efficacia sulla base delle evidenze scientifiche. Gli eventi occorsi
in vicinanza della somministrazione di un vaccino non necessariamente sono in relazione con
esso: gli studi hanno evidenziato che si tratta di eventi il cui rischio è infinitamente inferiore ai
rischi che si corrono NON vaccinandosi, contraendo la malattia
⚠ REAZIONI COLLATERALI
Per tutti i tipi di vaccino le reazioni osservate sono generalmente transitorie e facilmente
trattabili (dolore in sede di iniezione, febbre, malessere, stanchezza, reazioni simili a quelle
osservate per il vaccino antinfluenzale).
PER ALTRE INFORMAZIONI O CHIARIMENTI
Per eventuali dubbi o necessità di chiarimenti, rivolgersi al proprio medico di famiglia.

ASL CN2