Decreto Legislativo 194/2008 – Disciplina delle modalità di rifinanziamento dei controlli sanitari ufficiali

Il Decreto Legislativo 194/2008 stabilisce le modalità di finanziamento dei controlli ufficiali, di cui al  Regolamento (CE) n, 882/2004, eseguiti dalle autorità competenti per la verifica della conformità alla normativa in materia di mangimi e alimenti.

Per i  controlli ufficiali effettuati sul territorio nazionale presso gli operatori del settore alimentare (OSA) intereressati, si applicano le tariffe previste nell’ allegato A del succitato decreto.

  • Sono soggette al pagamento degli importi previsti dalla sezione 6 dell’allegato A, le ditte che esercitano attività di produzione, deposito e commercializzazione di alimenti con vendita prevalentemente all’ingrosso.
  • Con il termine “attività prevalente all’ingrosso” si intende l’attività produttiva che commercializza, non al dettaglio, una percentuale della propria produzione superiore al 50%.

Per calcolare la fascia produttiva annua si deve tenere conto del volume complessivo prodotto (vendita all’ingrosso ed al dettaglio).

Nel caso di stabilimenti in attività l’entità produttiva è calcolata sulla base annua dell’anno precedente, mentre, per i nuovi impianti. l’OSA effettua una stima dell’entità produttiva prevista, salvo conguaglio, in positivo o in negativo, al termine del primo anno di attività. 

Nel caso di stabilimenti di nuova registrazione o di nuovo riconoscimento, rilasciati nel corso dell’anno, il valore delle tariffe dovrà essere calcolato, in dodicesimi, sulla base del numero dei mesi di attività.

  •   Le ditte devono ottemperare al pagamento di questa tassa forfettaria entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento.

La tariffa annuale da versare, può essere determinata per ciascuna ditta, facendo riferimento alla sezione 6 dell’allegato A del D. Lgs. 194/08.

Alle tariffe elencate nel succitato allegato deve essere applicata una maggiorazione del 20% (prevista dal comma 1 dell’art. 11 del decreto) e un’ulteriore maggiorazione dello 0,5% (prevista dal comma 4 dell’art. 11 dello stesso decreto). Pertanto le tariffe previste dalla sez. 6 dell’allegato A devono essere maggiorate del 20,5%.

L’ammontare della tariffa dovuta può essere determinato in autodichiarazione dall’OSA, tenendo conto delle specifiche relative all’entità produttiva ed al tipo di attività esercitata contenute nella sez. 6 dell’allegato A. salvo successivo conguaglio in negativo o in positivo.

Il pagamento può essere effettuato mediante bollettino di conto corrente postale n. 96340211  intestato a:

 AZIENDA SANITARIA LOCALE  CN2 

 VIA VIDA, 10

12051 ALBA

indicando i dati identificativi dell’impresa alimentare, l’attività esercitata e precisando nella causale: D. Lgs. 194/2008 – anno di riferimento – SIAN

oppure tramite bonifico bancario indicando il seguente codice ABI/CAB/CIN/IBAN:  IT-31-U-07601-10200-000096340211

 

La Legge 4 giugno 2010, n.96 (Legge Comunitaria 2009 ) pubblicata sulla GU n.146 del 25.06.2010 – Supplemento Ordinario n.138, ha introdotto importanti modifiche al campo d’applicazione del Decreto Legislativo 194/2008 disponendo che:

 “Sono esclusi dall’ambito di applicazione del presente decreto gli imprenditori agricoli per l’esercizio delle attività di cui all’ articolo 2135 del codice civile» ovvero i produttori agricoli e i trasformatori di prodotti aziendali.

A seguito dell’entrata in vigore dell’art. 8, comma 14 del Decreto Legge 13 settembre 2012, n. 158 (Decreto Balduzzi), l’esclusione dagli obblighi previsti dal Decreto Lgs. 194/2008 è stata limitata solo agli imprenditori agricoli ricadenti nelle fasce produttive A e B della sezione 6 dell’Allegato A del Decreto 194/2008.
Per gli imprenditori agricoli che trasformano prevalentemente prodotti propri ai sensi dell’art. 2135 C.C. sarà necessario, al fine di essere esentati, produrre una dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante la qualifica di imprenditore agricolo e la tipologia di fascia produttiva, utilizzando l’apposito modulo che si allega di seguito.

 

 Cliccando su allegati è possibile scaricare:

1) il testo del Decreto Legislativo 194/2008

2) il modello per l’autodichiarazione (entità produttiva/ produttore ingrosso o dettaglio/imprenditore agricolo e tipologia di fascia produttiva)

3) il tariffario degli stabilimenti non ricompresi nell’allegato IV sez. B del 

   Regolamento CE n. 882/2004

4) il testo dell’art. 48 della Legge 4 giugno 2010, n.96 (Legge Comunitaria 2009 )

 

 

ASL CN2