L’area acquisita dall’ASL nel comune di Verduno misura circa 300.000 mq. Il fabbricato insisterà su una superficie di circa 25.000 mq mentre l’intera area di pertinenza, comprensiva di cortili, parcheggi e  viabilità si estenderà per circa 100.000. mq. La restante area sarà sistemata a verde.

Il 4 dicembre 2005 si posa la prima pietra simbolica; nei mesi immediatamente successivi l’impresa Concessionaria, la MGR Verduno 2005 s.p.a. ha provveduto a installare il cantiere sull’area, recintandola, disboscandola e realizzando una strada di cantiere. Le operazioni di scavo per la fase di bonifica sono iniziate nella primavera del 2006.

Vista aerea del cantiere a giugno 2006: ben visibile la zona di scavo a monte, nella quale sono stati realizzati i pali e i pozzi costituenti, insieme alla trave di coronamento perimetrale, la “fase I” di bonifica e consolidamento del versante collinare, progetto finalizzato al superamento delle criticità tipiche dei versanti del bacino del fiume Tanaro, in relazione alla dimensione ed importanza strategica dell’opera e a tutela delle infrastrutture esistenti ed in progetto.

ASL CN2