Istanza autorizzazione carro funebre e ambulanza

Certificato idoneità ambulanza
La D.G.R. 11 giugno 2007 n. 45-6134 prevede che:
Ogni autoambulanza, prima della sua messa in servizio, deve essere sottoposta a visita ispettiva per il rilascio del certificato di idoneità sanitaria dal competente Servizio della Azienda Sanitaria Locale della sede indicata sulla Carta di Circolazione dell’ambulanza stessa.
Il certificato di idoneità sanitaria, in analogia a quanto disposto dal Ministero Trasporti circa la revisione annuale delle autoambulanze, ha validità annuale a far data dalla visita ispettiva e deve essere conservato in originale a bordo dell’autoambulanza.
Altresì il certificato di idoneità sanitaria non può essere rilasciato se l’autoambulanza non è in regola con la revisione periodica annuale ai sensi del Codice della Strada.
L’idoneità sanitaria dell’autoambulanza viene sospesa con il ritiro del certificato di idoneità sanitaria da parte del personale sanitario addetto alla prevenzione e vigilanza delle Aziende Sanitarie Locali, qualora in sede di sopralluogo venga accertata una o più violazioni alla dotazione strumentale e/o ai requisiti strutturali dell’autoambulanza medesima.

Autorizzazione carro funebre
Art. 20 D.P.R. 10/9/90 n. 285
I carri destinati al trasporto dei cadaveri su strada debbono essere internamente rivestiti di lamiera metallica o di altro materiale impermeabile facilmente lavabile o disinfettabile.
Detti carri possono essere posti in servizio da parte dei comuni e dei privati solo dopo che siano stati riconosciuti idonei dalle unità sanitarie locali competenti, che devono controllarne almeno una volta all’anno lo stato di manutenzione.
Un apposito registro, dal quale risulti la dichiarazione di idoneità, deve essere conservato sul carro in ogni suo trasferimento per essere, a richiesta, esibito agli organi di vigilanza.
La certificazione dello stato delle condizioni igieniche dei carri funebri di cui agli articoli 20 e 21 DPR 285/90 sono abrogati dalla Legge Regione Piemonte n. 15 del 25/06/2008. Tale documento viene rilasciato ai soli soggetti tenuti alla loro presentazione in altre regioni.

ASL CN2