Iscritti AIRE temporaneamente in Italia: autorizzazioni a fruire di prestazioni ospedaliere urgenti

I cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE), non hanno diritto all’assistenza sanitaria a carico del SSN a partire dal momento della loro cancellazione dall’anagrafe comunale.

Tuttavia a questi cittadini che rientrino temporaneamente in Italia, sono riconosciute, a titolo gratuito, le prestazioni ospedaliere urgenti per un periodo massimo di 90 giorni per ogni anno solare, qualora risultino privi di qualsiasi copertura assicurativa, sia pubblica (es: TEAM, modello 106, OBR7, ecc.) sia privata.

Per poter fruire di tale tipo di assistenza occorre rivolgersi all’ASL nel cui territorio si sta temporaneamente soggiornando e richiedere la relativa autorizzazione.

I cittadini AIRE temporaneamente domiciliati nel territorio dell’ASL CN2, per poter fruire del beneficio in argomento, debbono compilare l’apposito modulo pubblicato qui edinviarlo:

  • per mail all’indirizzo aslcn2@legalmail.it.
  • via posta all’indirizzo ASL CN2 – Via Vida n. 10 – 12051 Alba (CN)
  • con consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo ASL CN2 in Via Vida n. 10 ad Alba (CN).

L’Ufficio Assistenza Estero prenderà in carico la richiesta e, se ne sussistono i presupposti, rilascerà l’autorizzazione richiesta.

Per ogni ulteriore informazione è possibile rivolgersi all’Ufficio Assistenza Estero tel. 0173-316280 mail esteroaslcn2@aslcn2.it

ASL CN2