Patenti speciali: da maggio visite ad Alba anche per i portatori di handicap

Per l’oltre centinaio di utenti dell’ASL CN2 che ogni anno erano obbligati a recarsi a Cuneo per il rilascio o il rinnovo della c.d. “patente speciale” parte un nuovo servizio presso l’Azienda Sanitaria di Alba/Bra.

Con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del. 23 aprile 2014 n.59, infatti, è stata costituita presso l’A.S.L. CN2 di Alba e Bra una Commissione Medica Locale competente ad esaminare, in autonomia, il possesso dei requisiti per l’idoneità alla guida anche nei confronti dei mutilati e minorati fisici.

Fino ad oggi, infatti, una sottocommissione della Commissione Medica Locale dell’A.S.L. CN1, istituita presso la Medicina Legale dell’A.S.L. CN2 di Alba, provvedeva ad esaminare le istanze dei residenti, tranne per l’appunto quelle dei portatori di handicap fisico (spesso soggetti obbligati su una carrozzina) i quali erano costretti a recarsi a Cuneo per il rilascio od il rinnovo del documento di guida.

Entro brevissimo tempo, necessario alla definizione degli aspetti organizzativi e comunque non oltre la metà del prossimo mese di maggio, tutti questi utenti (disabili fisici per i quali sono previsti adattamenti dell’autovettura) potranno essere esaminati direttamente dalla Commissione Medica Locale istituita presso la A.S.L. CN2, integrata da un Medico appartenente ai Servizi Territoriali, da un medico fisiatra e da un Ingegnere della Motorizzazione Civile e non dovranno più, pertanto, recarsi a Cuneo.

Un indubbio vantaggio per una importante categoria di cittadini dell’albese e del braidese, per i quali la mobilità rappresenta, di per sé, un problema complesso ma, come si vede, non insuperabile, anche per l’impegno della azienda sanitaria pubblica di questo territorio.

ASL CN2