Medicina legale

Ufficio medicina legale

Le funzioni e le attività medico legali (previste dalla legge 23 febbraio 1978, n. 833, dalla L.R. 29 dicembre 1981, n. 53 e dalla L.R. 26 ottobre 1982, n. 30) sono esercitate dalla S.O.C. Medicina Legale dell’Azienda.

In considerazione delle esigenze della popolazione locale, della conformazione del territorio e della dotazione organica di personale, non disgiunto da un criterio di razionalizzazione delle risorse, il Direttore della S.O.C. può organizzare l’erogazione dei servizi nei singoli Distretti, sentito anche il Responsabile del Distretto.
Le funzioni e le attività medico – legali possono essere esercitate a livello di A.S.L. e/o a livello distrettuale, tenuto conto delle esigenze della popolazione locale, delle specifiche caratteristiche del territorio di competenza e della dotazione organica di personale.

Sono individuabili attività medico legali che possono essere eseguite nelle sedi decentrate dei distretti e corrispondono ad attività monocratiche ed altre di carattere collegiale che hanno una valenza sovradistrettuale (di Azienda).

Attività medico legali (idoneità e certificazione)

  • idoneità alla guida di veicoli a motore;
  • idoneità alla conduzione di natanti;
  • esenzione per motivi di salute dall’uso delle cinture di sicurezza;
  • certificazioni per esonero servizio militare;
  • certificazioni per idoneità alla adozione;
  • certificazioni per concessione di astensione lavorativa per maternità anticipata;
  • certificazioni di idoneità specifica al lavoro;
  • certificazioni di idoneità generica al lavoro;
  • certificazioni per gravi deficit deambulatori ai fini di rilascio contrassegno sosta per invalidi;
  • certificazioni ex lege n. 638 del 1983 art. 5;
  • certificazioni ex art. 32 D.P.R. n. 686 del 1957;
  • tenuta casellario sanitario per gli esercenti professioni o arti sanitarie ai sensi del T.U.L.S. 1265/34.

Attività medico legali collegiali

  • declatorie per invalidità civile (sordomuti, ipovedenti, ciechi assoluti);
  • certificazioni ex lege n. 104 del 1992;
  • valutazioni sulla idoneità alla mansione specifica;
  • dispensa dal servizio per motivi di salute ed incollocabilità ad ogni proficuo lavoro;
  • valutazioni sui ricorsi ai giudizi di inidoneità espressi in sede monocratica sull’uso delle armi da fuoco;
  • Commissione Medica Locale.

La S.O.C. Medicina Legale esplica, inoltre, sul territorio dell’Azienda, funzioni di vigilanza sulle professioni, professioni ausiliarie ed arti sanitarie in genere, per prevenire e contrastare i casi di abusivismo, per la tutela della salute pubblica e per il rispetto delle regole deontologiche delle varie attività. Quest’ultima attività è sviluppata di concerto con gli Ordini ed i Collegi Professionali.

Il personale, indicato dal responsabile dell’S.O.C., opera inoltre all’interno delle specifiche Commissioni di vigilanza (deliberate dalle Azienda) per i compiti previsti ai sensi delle L.R. n. 5 del 1987 e L.R. n. 55 del 1987 e degli artt. 193 e 194 del T.U.L.S.-R.D. n. 1265 del 1934.

La S.O.C. Medicina Legale persegue i seguenti obiettivi:

  • sviluppo della medicina legale, accelerando i tempi di risposta, periferizzando le procedure accertative e migliorando l’uso delle informazioni ai fini anche della impostazione di piani di prevenzione e riabilitazione;
  • sviluppo ed organizzazione della medicina necroscopica per un corretto rilevamento delle cause di morte in ottemperanza al vigente regolamento di Polizia Mortuaria (D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285);
  • sviluppo come momento qualificante dell’attività da parte dell’Unità Operativa di Medicina Legale dell’attività di consulenza tecnica a favore dell’Autorità Giudiziaria e degli Organi di Polizia Giudiziaria.

Sede di Alba

Direttore: Dott. Francesco Romanazzi
Ubicazione: Via Galimberti n.7/B, Alba
Telefono: 0173 316.257- 260 – 324
Fax: 0173 361.867
Email: medlegale.alba@aslcn2.it
Orario: da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30 alle 13.30 alle 16.00

Sede di Bra

Direttore: Dott. Francesco Romanazzi
Ubicazione: Via Goito n.1, Bra
Telefono: 0172 420.413 – 436
Fax: 0172 420.412
Orario: da lunedì a venerdì dalle 8.00 alla 12.30 e dalle 13.00 alle 16.00

Area organizzativa di riferimento

Dipartimento: Cure Primarie e Servizi Territoriali