Neurofisiologia Clinica

Opera nell’ambito della S.O.C. di Neurologia ed ha come scopo fornire un supporto nella diagnostica e nel follow-up delle malattie del sistema nervoso centrale e periferico mediante l’esecuzione di esami strumentali di neurofisiologia. In essa inoltre si mettono in pratica metodiche di ausilio nella terapia di patologie selezionate.

AMBITO DIAGNOSTICO

Gli esami neurofisiologici consistono nell’analisi dello studio dell’attività bioelettrica del sistema nervoso (centrale e periferico) e dei muscoli.
I principali sono:

  • elettromiografia (studio dell’attività muscolare e della conduzione dell’impulso nervoso lungo i nervi periferici)
  • potenziali evocati (studio delle risposte elettriche del cervello e del midollo a stimoli visivi, acustici, tattili)
  • elettroencefalogramma (studio dell’attività elettrica generata spontaneamente dal cervello)
  • polisonnografia (studio dell’elettroencefalogramma, dell’attività muscolare, del respiro e di altri parametri durante il sonno notturno)

Essi sono di primaria importanza in quanto (a differenza delle metodiche radiologiche, o di “immagine”) forniscono un’informazione “funzionale” sul sistema nervoso.
I principali campi di applicazione sono rappresentati dallo studio delle epilessie, dallo studio delle patologia midollari, delle patologie del nervo ottico ed acustico, dallo studio delle malattie dei nervi periferici e dei muscoli

AMBITO TERAPEUTICO

  • Quale estensione delle metodiche strumentali neurofisiologiche nell’ambito della S.O.S. viene  eseguito lo studio ed il trattamento mediante inoculazione di tossina botulinica delle distonie e della spasticità
  • Nelle patologie degenerative ; nella Depressione organica e nel dolore neuropatico centrale si eseguono sedute di  Stimolazione Magnetica Ripetitiva Transcranica ( rTMS) su pazienti altamente selezionati.

Nel fornire le prestazioni obiettivo primario della S.O.S. è rappresentato dalla qualità e dall’accuratezza degli esami sia in fase di esecuzione che di refertazione; gli esami vengono eseguiti con le modalità suggerite dalle linee guida nazionali ed internazionali, avendo sempre come guida il quadro clinico del paziente e come scopo il fornire una risposta esaustiva al quesito posto dal medico inviante (medico di medicina generale, specialista, medico di reparto).
Le prestazioni vanno eseguite nel più breve tempo possibile; obiettivo della S.O.S. è garantire sempre un tempo di attesa adeguato al quesito clinico.
Per una valida esecuzione dell’esame e per ridurre i tempi di attesa stabilendo delle priorità (ottimizzando le risorse) momenti essenziali sono rappresentati da una corretta indicazione all’esame neurofisiologico e da un esaustivo quesito clinico; obiettivo della S.O.S è il continuo dialogo con i medici prescrittori al fine di evitare richieste inappropriate e comprendere il quesito cui l’esame neurofisiologico deve rispondere.

Infine, essendo la neurofisiologia una branca della medicina in costante evoluzione, obiettivo imprescindibile della S.O.S. è rappresentato dal costante aggiornamento del personale. Conoscere ed applicare le più recenti conoscenze e svolgere attività di ricerca rappresentano due momenti di fondamentale importanza per la qualità del servizio e per la gratificazione del personale.

Sede di Alba

Ospedale San Lazzaro
Via Pierino Belli, 26
12051 Alba (CN)

Segreteria ambulatoriale: aperta da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 16.00
Telefono: 0173 316.298
Fax: 0173 316.536
Email: neurologia.alba@aslcn2.itmdotta@aslcn2.it

Sede di Bra

Ospedale Santo Spirito
Via Vittorio Emanuele, 3
12042 Bra (CN)

Segreteria: aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.00
Telefono: 0172 420.254
Fax: 0172 420.373
Email: neurologia.bra@aslcn2.it

Centro Unico di Prenotazione (C.U.P.)

Alba: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00.
Bra: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00.
Telefono: 800530530 (numero verde)

Area organizzativa di riferimento

Dipartimento: Area medica