Richiesta di esami

È possibile richiedere accertamenti diagnostici di laboratorio in tre modi:

  • recandosi dal medico di medicina generale o dallo specialista ospedaliero che prescriverà le analisi sul modulo del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) – “impegnativa rosa” (massimo otto esami per ricetta). Questo modulo consente, a chi ne ha diritto, di usufruire delle tariffe del SSN e delle riduzioni eventualmente previste, fino all’esenzione totale del pagamento;
  • chiedendo direttamente le prestazioni al laboratorio analisi presentando la richiesta di un medico compilata sul ricettario personale – “ricetta bianca”. In questo caso il paziente dovrà sostenere l’intero costo degli accertamenti;
  • chiedendo direttamente le analisi di laboratorio al momento della prenotazione o accettazione diretta (senza alcuna impegnativa del medico). Anche in questo caso il paziente dovrà sostenere l’intero costo degli accertamenti.

Per maggiori informazioni è possibili rivolgersi ai seguenti numeri: 

Ospedale S. Lazzaro di Alba
Centralino: 0173 316.111
Centro di prenotazione: 800530530 da tel. fisso e 0172 417000 da cellulare
Per disdire prenotazione: 800530530 da tel. fisso e 0172 417000 da cellulare
Laboratorio di Analisi: 0173 316.330

Ospedale S. Spirito di Bra
Centralino: 0172-420.111
Centro di prenotazione: 800530530 da tel. fisso e 0172 417000 da cellulare
Per disdire prenotazione: 800530530 da tel. fisso e 0172 417000 da cellulare
Laboratorio di Analisi: 0172 420.266

Prelievi  pediatrici

In sala prelievi si eseguono anche prelievi ai bambini, di solito in età scolare. Per bambini più piccoli è consigliabile il prelievo presso l’ambulatorio di pediatria, che garantisce un ambiente più tranquillo ed attrezzato in modo specifico.
È sufficiente esprimere questa preferenza al momento della prenotazione al C.U.P. ed attenersi alle istruzioni ricevute sul momento.

Rilascio dichiarazione

Il rilascio di una dichiarazione inerente la prestazione ricevuta deve essere richiesta dall’interessato al momento del prelievo o della consegna dei campioni.

Prelievi a domicilio

Per pazienti non deambulanti o invalidi (anche temporaneamente) è previsto il prelievo a domicilio (a cura del servizio di Assistenza Sanitaria Territoriale dell’ASL CN2).

Per usufruire di tale servizio il medico di famiglia dovrà inoltrare una richiesta al Servizio Infermieristico:

  • sede di Alba: via Vida 10, piano terra
  • sede di Bra: via Goito 1, primo piano
  • sedi distrettuali: rivolgersi al distretto competente riportando la dicitura “paziente non deambulante”

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi ai seguenti numeri:

Assistenza sanitaria territoriale di Alba
Prelievi domiciliari: 0173 316.259
Assistenza sanitaria territoriale di Bra
Prelievi domiciliari: 0172 420.416

Accesso facilitato

Sono previste agevolazioni:

  • per i pazienti sottoposti a particolari terapie che richiedano un attento monitoraggio
  • per il controllo ormonale in gravidanza in caso di minaccia d’aborto

Ospedale San Lazzaro di Alba

I pazienti:

  • in TAO (terapia anticoagulante orale) che debbano controllare il Tempo di Quick
  • in Chemioterapia, che debbano controllare solo l’emocromo
  • sottoposti ad altre terapie, che debbano effettuare solo il dosaggio del farmaco
  • che debbano eseguire solo il dosaggio dell’ormone placentare

possono prenotarsi telefonicamente direttamente il giorno prima del prelievo, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 15.00 al numero 0173 316.330 (segreteria del laboratorio), in modo da evitare la coda al CUP o in segreteria. Seguire le istruzioni ricevute per telefono.

Ospedale Santo Spirito di Bra

I pazienti:

  • seguiti dall’ambulatorio TAO (terapia anticoagulante orale) che debbano controllare il Tempo di Quick, essendo già prenotati dall’ambulatorio possono presentarsi direttamente il giorno del prelievo, dalle ore 7.00 alle 9.30 con l’impegnativa
  • in chemioterapia o in terapia anticoagulante non seguiti dall’ambulatorio TAO: devono seguire l’iter normale dell’accettazione diretta e concordare con il prelevatore il ritiro del referto in tempo utile (fine mattinata o primo pomeriggio)