L’anca nello sportivo a tutto campo

Conferenze e congressiCorsi 23/03/2017

La pratica regolare di uno sport o di un’attività fisica è correlata all’aumento dell’incidenza dell’osteoartosi dell’anca nei soggetti adulti giovani attivi. L’approccio a tale patologia in questi casi può essere complesso e d’interesse multidisciplinare.

Scopo dell’evento, in programma il 28 e 29 aprile al Centro Ferrero di Alba, è quello di approfondire la conoscenza della patologie da sovraccarico dell’anca dovuto all’attività sportiva ed all’attività fisica abituale e di trattare i temi emergenti nell’ambito del loro trattamento. Il panel dei relatori è composto da autorevoli specialisti di varie branche, tutti con maturata esperienza specifica.

Saranno affrontati argomenti relativi alla prevenzione, alla valutazione clinico – funzionale e diagnostico – strumentale, alle patologie concomitanti della colonna lombare, del ginocchio e dei tessuti molli dell’anca, alla gestione del dolore, alle terapie infiltrative intrarticolari ecoguidate ed alle loro prospettive, al trattamento riabilitativo mirato, ai quadri clinici più complessi come la necrosi della testa del femore o l’algodistrofia. Saranno trattate le innovazioni della chirurgia ortopedica in particolare per quanto riguarda: la displasia dell’anca, il trattamento del conflitto femoro-acetabolare e le varie tecniche di terapia protesica. Ampio spazio sarà dato alla riabilitazione, alle nuove tecniche per il recupero funzionale specifico, al ricondizionamento ed al ritorno in campo.

L’impostazione multidisciplinare delle sessioni favorirà il confronto tra specialisti di diversa estrazione permettendo discussioni interattive e di giungere a conclusioni di ampio respiro per migliorare le scelte terapeutiche ed orientare più correttamente i pazienti. L’evento, i cui coordinatori scientifici sono Giancarlo Rando e Victor Rosso, è destinato a ortopedici, fisiatri, medici dello sport, reumatologi, radiologi e fisioterapisti.

Il territorio: patrimonio UNESCO dal 2014

I partecipanti al convegno che lo desiderano potranno scoprire il territorio di Langhe-Roero e Monferrato, che da giugno 2014 è stato riconosciuto patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Il sito web dell’Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero è www.langheroero.it: qui si trovano le informazioni sul territorio, sugli eventi, ed è possibile prenotare il soggiorno.

Nelle giornate del convegno la città di Alba ospita la manifestazione Vinum, la Fiera nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato: per informazioni visitare il sito www.vinumalba.com.

Il 29 e il 30 aprile l’associazione albese Milleunanota organizza una due giorni di eventi in occasione dell’International Jazz Day UNESCO, con oltre venti musicisti provenienti da Italia, Germania e Danimarca impegnati in appuntamenti pomeridiani e serali nel Centro Storico della Capitale delle Langhe. L’evento principale è il concerto di gala che si terrà il 30 aprile nella splendida cornice della chiesa di San Giuseppe. Clicca qui per consultare il programma.