L’abitudine al fumo nella popolazione 18-69 anni ASL CN2. I dati della sorveglianza PASSI 2014-2017

Sistema di sorveglianza PASSI 23/05/2018

Il servizio di Epidemiologia, promozione salute e coordinamento attività di prevenzione dell’ASL CN2 in vista della prossima Giornata mondiale senza tabacco 2018 – World No Tobacco Day 2018 del 31 maggio, ha elaborato i dati del sistema di sorveglianza PASSI 2014-2017, dai quali emerge una lieve riduzione della percentuale dei fumatori nella ns. popolazione che si attesta al 28% (vs. 31% – PASSI 2007-2010), valore che però si conferma più elevato rispetto a quello riscontrato in Piemonte (24%) e nel Pool nazionale (26%). Il dato aziendale sui fumatori è pertanto ancora lontano dal valore atteso che si propone di raggiungere il Piemonte  con il Piano Regionale di Prevenzione (24,5%). Il Piano di Prevenzione prevede altresì un incremento del 30% dei consigli forniti dagli operatori sanitari per incentivare la disassuefazione dall’abitudine tabagica. Nella ns. realtà solo il 49% dei fumatori che sono stati a contatto con un operatore sanitario/MMG negli ultimi 12 mesi ha ricevuto il consiglio di smettere di fumare, tale percentuale è auspicabile aumenti.

 

Da anni il Dipartimento Patologia delle Dipendenze dell’ASL CN2, in stretta collaborazione con la LILT, propone un modulo di trattamento volto alla cessazione del fumo di tabacco (“Scommetti che smetti?”) che prevede percorsi terapeutici di gruppo ed individuali basati su tecniche cognitivo comportamentali, di sostegno alla motivazione e al cambiamento dello stile di vita e include una consulenza specialistica sia farmacologica che psicologica. La partecipazione al corso è una valida opportunità presente nel ns. territorio per smettere di fumare.

Per ulteriori informazioni consultare la locandina “Scommetti che Smetti?”.