Manifestazioni temporanee: nuove modalità di notifica della SCIA

Igiene Alimenti 21/02/2018

 

    Sono frequenti nel nostro territorio le manifestazioni (festeggiamenti, fiere, sagre, ecc.) nel corso delle quali vengono preparati e somministrati alimenti e bevande. Le attività di preparazione e somministrazione  di alimenti e bevande  associate alle manifestazioni temporanee sono soggette a Segnalazione Certificata  di Inizio Attività (SCIA) da presentare allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune dove si tiene la manifestazione, almeno 10 giorni dall’inizio della stessa.

La documentazione che l’Operatore del Settore Alimentare (OSA) deve trasmettere al SUAP è la seguente:

  • Il modulo “Segnalazione Certificata di Inizio Attività per Esercizi di somministrazione temporanea di alimenti e bevande”, approvato con DGR n. 20-5198 del 19/06/2017;
  • la “Scheda anagrafica”;
  • il modulo “Notifica ai fini della Registrazione” All. A DGR 28-5718 del 02/10/2017;
  • la ricevuta del versamento dei diritti sanitari * (nei casi previsti), come disposto dalla DGR n. 27-3145 del 19/12/2011 relativa alle manifestazioni temporanee.

Al fine del controllo ufficiale l’OSA deve inoltre far pervenire direttamente all’ASL territorialmente competente, almeno 10 giorni  prima dell’inizio della manifestazione, copia dei moduli “Manifestazione temporanea A o B” approvati con la DGR 27-3145 del 19/12/2011 e modificati con la DD n. 2018 del 28/03/2012.

Il pagamento dei diritti sanitari può essere effettuato mediante:

– bollettino di conto corrente postale n. 11769122 intestato all’ASL CN2  

bonifico bancario: IBAN  IT28O0311122501000000033116  UBI Banca Filiale di Alba viale Vico, 5 – intestato all’ASL CN2  

– versamento alle casse del CUP di via Vida 10 – Alba.

* Gli OSA già registrati come catering/banqueting, o strutture mobili per la preparazione, in caso di manifestazioni temporanee, devono effettuare la SCIA per la tipologia B, ma non sono soggetti al pagamento dei diritti sanitari.
Le imprese che effettuano vendita e somministrazione di alimenti in forma ambulante dovranno invece effettuare la segnalazione con pagamento del corrispondente diritto sanitario nel caso in cui svolgano attività diverse da quelle oggetto della registrazione di cui già dispongono (esempio: la registrazione di sola vendita di pesci o polli in forma ambulante non autorizza alla cottura durante le manifestazioni temporanee, che dovrà essere invece segnalata specificatamente).

Per ulteriori informazioni in merito, gli operatori del settore alimentare possono rivolgersi alla segreteria del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell’ASL CN2:
ALBA via Vida 10 – tel. 0173/316642  0173/316613

 

Cliccando sul seguente link è possibile scaricare la modulistica relativa :