Registro cause di morte – Modulistica per l’Ufficio Anagrafe dei Comuni

L’archivio delle cause di morte è istituito presso il Dipartimento di Prevenzione – S.S.D. Epidemiologia, ai sensi del D.P.R. 10.9.1990 n. 285 (Regolamento di Polizia Mortuaria), normato a livello regionale dalla circolare “Organizzazione dei Registri di mortalità presso i Servizi di Igiene e Sanità Pubblica delle Unità Socio sanitarie Locali” del settembre 1992.

Il flusso dei dati di mortalità prevede che copia della scheda di morte ISTAT deve essere inviata, entro trenta giorni, dal Comune ove è avvenuto il decesso all’ASL nel cui territorio detto Comune è ricompreso.
Qualora il deceduto fosse residente nel territorio di una ASL diversa da quella ove è avvenuto il decesso, quest’ultima dovrà inviare copia della scheda di morte all’ASL  di residenza.

Per consentire una soddisfacente verifica di completezza del registro, il Comune di decesso deve compilare e trasmettere, mensilmente all’ASL di competenza, il modello** allegato alle schede di morte. Tale elenco, che deve comprendere i dati di tutti i deceduti nel territorio comunale e dei residenti deceduti fuori Comune, deve contenere gli estremi dell’atto di morte e il Comune dove è avvenuto il decesso.

Registro cause di morte – Modulistica per rilascio attestazione cause di morte

In questa sezione è disponibile la modulistica per il rilascio dell’attestazione cause di morte.

Per ulteriori informazioni visitare la pagina del sito dedicata al Registro cause di morte.